Sabato 3 luglio
PRIMA ITALIANA

Danze delle nazioni del mondo Tango del Plata

Ensemble Accademico Statale di Danza Popolare “Igor Moiseev”

Settori e prezzi:

I voucher in possesso ai possessori di biglietto o di abbonamento per gli spettacoli del Teatro Carlo Felice potranno essere utilizzati, in toto (biglietto) o in parte (abbonamento) ai fini dell’acquisto dei biglietti del circuito Vivaticket (in biglietteria off e online). Ai prezzi online viene applicata una commissione di servizio
  • Settore I: 60 €
  • Settore II: 50 €
  • Settore III: 40 €
  • Under 26*: 15 €
* posti in III settore sino ad esaurimento delle disponibilità

Biglietteria del Teatro Carlo Felice :
aperta dal martedì al venerdì dalle ore 10.00 alle ore 18.00, sabato dalle ore 10.00 alle ore 16.00

Biglietteria dei Parchi di Nervi:
aperta esclusivamente nelle serate di spettacolo, all’interno dei Parchi di Nervi dalle ore 20.00 sino a 15 minuti dopo l’inizio di ogni spettacolo (21:30)

Per informazioni:
comunicazione@carlofelice.it 
Sito ufficiale: nervimusicballetfestival.it

Con lo spettacolo Danze delle nazioni del mondo, in cui s’inserisce la prima italiana e al di fuori della Federazione Russa della coreografia Tango del Plata, l’Ensemble Accademico statale di Danza Popolare “Igor Moiseev”, conosciuto in tutto il mondo  in quanto esempio di teatro danza che combina la grammatica del balletto classico con il folklore, riporta in scena le incredibili coreografie del celebre e infaticabile direttore artistico Igor Moiseev (restano nella storia le sue performance acrobatiche alla veneranda età à di 80 anni), uno dei maggiori coreografi del XX secolo che con i suoi lavori è riuscito a elevare la danza popolare a patrimonio della cultura mondiale. Il repertorio della compagnia vanta circa 300 opere tra danze, miniature, quadri coreografici, suite e balletti di un atto su musica di compositori, quali Borodin, Glinka, Rimskij-Korsakov, Musorgskij e molti altri.

Lo spettacolo è realizzato con il supporto di Gazprom Bank.

Igor Moiseev (1906-2007) è il creatore di un nuovo genere di arte scenica e d’interpretazione scenica del folklore, il cui obiettivo è sviluppare e arricchire la danza popolare in modo professionale.  È stato il fondatore, direttore artistico permanente e coreografo dell’Ensemble Accademico statale di Danza Popolare dal 1937 al 2007, anno della sua morte (all’età di 101 anni), riconosciuto come il primo ambasciatore e diplomatico della cultura dell’Unione Sovietica e della Russia.

Igor Moiseev è stato il primo nella storia della coreografia del XX secolo a fare della danza popolare un fenomeno che unisce i popoli di tutti i paesi, indipendentemente dalla loro religione e dai regimi politici.  Le sue danze sono entrate nella storia come una pittoresca enciclopedia della vita di diversi popoli, una cronaca vivente, che conserva il sapore del tempo.  Collisioni sociali, personaggi nazionali, destino di intere nazioni sono i suoi soggetti elettivi.  Vestite di esili forme sceniche, uniche nella nobiltà delle linee e nella chiarezza espressiva dell’idea artistica, le opere di Igor Moiseev oggi sono dei classici della coreografia, comprensibili a tutti, moderni, pieni di intensi personaggi popolari, intrisi di amore, gioia, umorismo.

Il repertorio dell’ensemble comprende circa duecento creazioni, generosamente riempite di immagini e personaggi presi dalla vita di ogni giorno. Questo miracolo, che il mondo intero applaude da più di ottant’anni, non sarebbe potuto nascere se Igor Moiseev non avesse posseduto tutte le sottigliezze della danza nazionale, tutti i metodi e le tecniche dell’arte coreografica, drammatica e musicale che hanno costituito la base del suo metodo artistico unico di interpretazione scenica del folklore.